Stampa

Terzo anno per Casting for Recovery Italia, il programma di pesca ricreativa dedicato alle donne che stanno attraversando il difficile periodo del “post” tumore alla mammella.

Nei giorni 17-18-19 maggio 2019, in collaborazione con il Reparto di Oncologia dell’ospedale di Carrara e con l’associazione Il Volto della Speranza Onlus, cinque pazienti avranno l’opportunità di trascorrere un fine settimana al Lago delle Lame a Rezzoaglio (Genova)  nella splendida cornice del Parco Naturale Regionale dell’Aveto cimentandosi con un attività per loro nuova, la pesca con la  mosca ( alcuni ricorderanno il film In Mezzo scorre il fiume con Brad Pitt)

Il progetto, nato come “costola” italiana della Onlus USA Casting for Recovery, utilizza la pratica della pesca a mosca quale terapia psicofisica di supporto per le donne che hanno subito interventi di mastectomia.

Dall’esperienza degli anni precedenti è emerso che il ritiro, gratuito per le partecipanti, genera grande beneficio nel percorso post tumore grazie alla compresenza di alcuni elementi fondamentali: il supporto tra pari (condivisione della esperienza del tumore al di fuori delle mura ospedaliere), la possibilità di interrompere la routine quotidiana, il supporto psicologico attraverso attività mirate,  la pesca con la mosca che genera il duplice beneficio dell’esercizio fisico dolce, ma che richiede concentrazione, e il contatto diretto con l’ambiente naturale.

Le partecipanti, ospitate presso la Locanda Lago delle Lame,  saranno affiancate durante il ritiro da una oncologa e una infermiera del Reparto che le ha in cura,  dalla psicologa e dagli istruttori di pesca del Fly Club Genova.

Per saperne di più e supportare il programma potete visitare il sito web   www.castingforrecovery.it o la pagina FB

https://www.facebook.com/pg/CastingforRecoveryItalia